CFP Sep 10, 2018

Novecento Transnazionale No. 3: Transnational perspectives and art history

Novecento Transnazionale
Deadline: Sep 30, 2018

Giovanna Fazzuoli

Il terzo numero di Novecento Transnazionale (3/2019) presenterà una sezione monografica dedicata al tema Prospettive transnazionali e storia dell’arte. La scelta è nata dalla constatazione che negli ultimi decenni, in particolare negli ultimi trent’anni, è stata necessaria una revision dei sistemi di scrittura, analisi e costruzione della storia dell’arte in un mondo caratterizzato, con sempre maggiore evidenza, da flussi migratori, processi di superamento dello stato nazionale, intrecci tra culture, storia, identità.
L’obiettivo di questo approfondimentoè dunque quello di proporre una riflessione sul rapporto tra arte e storia, arte e museo, arte e formazione, arte e costruzione della città/habitat per capire come metodi e paradigm considerati infallibili e certi siano oggi profondamente da rivedere. Come ridefinire la natura del locale e dell’internazionale, del centro e della periferia, della tradizione e della contemporaneità, del passato e del presente, del classico e del moderno, delle geografie, nord e sud, est e ovest del mondo, sono alcuni degli aspetti che si intendono affrontare. La bibliografia è già molto ampia e in molti studi recenti si propongono ricostruzioni o riletture di periodi o passaggi nevralgici della storia dell’arte.
In particolare sono le questioni inerenti le periodizzazioni, la contestualizzazione storico-geografica, le realtà museali, che sono sempre di più centri di snodo e convergenza di culture, il problema della cronologia e del rapporto tra tradizioni e forme avanzate della globalizzazione, a ridefinire un panorama che richiede nuove prospettive di studi e ricerca.
Alcune tematiche sono divenute nodali sia sul piano della metodologia dello studio e della ricerca, sia per quanto concerne le implicazioni che pongono l’arte e la storia dell’arte in relazione ad altri ambiti e discipline. Per questa ragione l’approfondimento monografico sull’arte sollecita anche la partecipazione di contributi provenienti dalle altre aree di interesse e di studio della rivista (letteratura e antropologia), prendendo spunto dai temi successivamente elencati.
Per avvicinare tali questioni e approfondirne aspetti salienti, Novecento Transnazionale propone dunque alcune tracce a partire dalle quali si invitano gli autori a fare delle proposte.

- La storia dell’arte, il sistema delle cronologie e dell’avvicendarsi dei movimenti artistici o delle epoche: come tali riferimenti possono essere riconsiderati a partire da una prospettiva transnazionale e transculturale.
- I passaggi tra modernità e postmodernità, avanguardia e neoavanguardia occidentali (soltanto per fare alcuni esempi): come tali categorie culturali e storiografiche sono divenute canoni o modelli che hanno influenzato anche altre culture. Per altro verso come queste categorie hanno inibito la possibilità di considerare la presenza di altri modelli estetici non occidentali, che non sono divenuti dominanti; come tali passaggi, possono essere ripensati attraverso una prospettiva transnazionale.
- Figure transnazionali di artisti: biografie che connettono culture e aspetti differenti.
- Genere e transnazionalità nella costruzione dei soggetti individuali e collettivi.
- La riscrittura della tradizione, molto spesso sinonimo di autenticità, in rapporto alle geografie alle quali tali tradizioni appartengono: come far convergere la tradizione nella prospettiva transnazionale del mondo globalizzato, dinamico, contemporaneo.
- Mostre e rassegne transnazionali: il caso di Biennali, documenta (dal 1955 ad oggi), mostre dal 1989 in poi come contesti in cui l’arte si sposta e si presenta.
- Arte e città contemporanea, la città come habitat transculturale.
- Il museo, le gallerie, il sistema dell’arte: rapport transnazionali, economia e mercato.
- Come cambia la manualistica e come è possibile ripensare testi e strumenti didattici a partire da una prospettiva che consideri le relazioni trasversali, lo sconfinamento geografico, l’intreccio di culture.

Parole chiave: arte, storia, transnazionalità, transculturalità, globalizzazione, tradizione/innovazione, canoni, musei, mostre, mercato, soggettività.

Invio delle proposte di titolo e abstract in italiano e inglese (300-400 parole) entro il 30 settembre 2018, tramite submission online
Gli abstract possono essere inviati a: carlasubrizigmail.com
Risposta della redazione: entro il 15 ottobre 2018
Invio dei contributi in italiano e/o in inglese: entro il 7 gennaio 2019

------

The third issue of Novecento Transnazionale will present a selection of articles focusing on Transnational perspectives and art history. This was born out of the idea that during the last decades, and particularly during the last thirty years, a revision of the systems of analysis, construction and narration of art history was necessary vis-à-vis a world increasingly characterized by migrations, the overcoming of national states and the intertwining of culture, history and identity.
The aim of this focus is to propose a reflection on the relationship between art and history, art and the museum, art and education, art and the construction of the city/habitat, and to understand how methods and paradigms that were once thought to be certain and infallible are now subject to a radical revision. The issues to be addressed, amongst others, are a redefinition of local and international, center and periphery, traditional and contemporary, past and present, classical and modern, geographies, north and south, east and west. A vast bibliography on the subject already exists and many recent studies have proposed reconstructions and revisions of crucial periods and passages of art history.
In particular, this redefinition of a cultural landscape requiring new research perspectives is characterized by issues of periodization, historical and geographical contextualization, museum history – the latter being a center for the merging of different cultures – chronology, and relations between tradition and advanced globalization.
Some of these issues have become crucial for their new study and research methodology and also for their implications relating art and the history of art to other disciplines. For this reason, the forthcoming issue encourages the participation of contributors from all the journal's areas of interest (literature and anthropology, also), who may draw on the suggestions below.
In order to approach these issues and elaborate on their salient aspects, Novecento Transnazionale suggests the following themes, which may be used as starting points for the authors' proposals:
- The history of art, the system of chronologies and succession of artistic movements and periods: how such references can be reconsidered from a transnational and transcultural perspective.
- The transition between modernity and postmodernity, Western avant-garde and neo avant-garde, amongst others: how such cultural and historiographical categories have become canons or models that have influenced other cultures.
On a different note, how these categories have inhibited the possibility to consider the presence of other non-Western aesthetic models that have not become dominant; how such passages can be reconsidered through a transnational perspective.
- Transnational artists: biographies connecting different cultures and disciplines.
- Gender and transnationality in the construction of individual and collective subjects.
- The revision of traditions – often considered a synonym of authenticity
- In relation to the geographies to which these traditions belong: how to merge tradition within the transnational perspective of a globalized, dynamic, and contemporary world.
- Exhibitions and transnational surveys: Biennials, documenta (from 1955 to today), exhibitions since 1989, as contexts where art travels and is presented.
- Art and the contemporary city, the city, and its transcultural habitat.
- Museums, galleries and the art system: transnational relationships,
economy, and the market.
- How art history textbooks change and how we can rethink educational sources from a new perspective considering transnational relationships, geographical trespassing, and the intertwining of cultures.

Keywords; art, history, transnationality, transcultural, globalization, tradition/innovation, canons, museums, exhibitions, art market, subjectivity.
Due date for abstract online submission (about 300-400 words): September 30, 2018
Abstracts can be sent to: carlasubrizigmail.com
Notification of abstract acceptance: October 15, 2018
Completed manuscripts will be due by January 7, 2019
Abstracts and papers will be accepted in both English and Italian.
---
Novecento transnazionale. Letterature, arti e culture / Transnational 20th
Century. Literatures, Arts and Cultures
ISSN 2532-1994
http://ojs.uniroma1.it/index.php/900Transnazionale

Reference:
CFP: Novecento Transnazionale No. 3: Transnational perspectives and art history. In: ArtHist.net, Sep 10, 2018 (accessed Apr 13, 2024), <https://arthist.net/archive/18795>.

^