CFP: Fourth Swiss Congress of Art History (Mendrisio, 6-8 Jun 18)

Università della Svizzera italiana, Mendrisio, 06. - 08.06.2019
Eingabeschluss: 31.03.2018

[Italian follows]

Call for Panels for the Fourth Swiss Congress of Art History

For the first time, the Swiss Congress of Art History will be held in Italian-speaking Switzerland from 6 to 8 June 2019, following previous meetings in Berne, Lausanne and Basel. The conference is organized by the Swiss Association of Art Historians SAAH and the Istituto di Storia e Teoria dell’Arte e dell’Architettura ISA (Accademia di architettura, Università della Svizzera italiana, Mendrisio). In the tradition of its predecessors, this meeting aims to reflect current art-historical research in Switzerland in its full breadth: Which topics, questions, theoretical approaches and methods prevail in the debates of the various disciplines and institutions, in national and international discussions? Where do interdisciplinary perspectives emerge? What current challenges is the discipline as a whole facing, and what are the problems arising in individual areas?

As a first step, art historians from all fields and institutions in Switzerland are invited to submit a suggested topic (1 page, max. 2000 characters) for a panel that you would like to organise and lead. Suggestions for panels chaired by two or more persons, possibly from different institutions, are welcome. Each of the panels will provide scope for five 20-minute presentations. The directors of the panels will present example insights into each thematic area in an additional plenary talk.

The conference languages are Italian, German, French and English. The SAAH will contribute to accommodation costs. All speakers and panel directors are exempt from the conference registration fee.

The academic advisory board, along with the conference organisers, will decide on the choice of panels by 20 April 2018. The public announcement of the Call for Papers by the individual panel directors will thereafter be organised by the SAAH office. Speakers for a maximum of two of the five presentations may be personally invited from Switzerland or abroad. Support for younger academics is particularly desired. The choice of speakers must be communicated to the conference organisers by 15 July 2018 at the latest.

Please send your suggested panel along with a short curriculum vitae to the Congress Secretariat, cssa2019usi.ch, by 31 March.

Directors: Sonja Hildebrand, Daniela Mondini, Christoph Frank (USI), Jan Blanc (SAAH)

Academic advisory board: Anna Bernardi (USI), Simonetta Biaggio-Simona (Ufficio dei beni culturali, Bellinzona), Corrado Bologna (Istituto di studi italiani, USI/Scuola Normale Superiore di Pisa), Roger Fayet (SIK-ISEA), Gianna Mina (Museo Vincenzo Vela), Simona Martinoli (Fondazione Marguerite Arp)

– – – – –

INVITO PER SESSIONI per il Quarto congresso svizzero di storia dell'arte

Dopo le sue edizioni di Berna, Losanna e Basilea, il Congresso svizzero di storia dell'arte si svolgerà per la prima volta in Ticino, dal 6 all'8 giugno 2019. Organizzato dall'Associazione svizzera degli storici e delle storiche dell'arte ASSSA e dall'Istituto di Storia e Teoria dell’Arte e dell’Architettura ISA (Accademia di architettura, Università della Svizzera italiana, Mendrisio), il congresso vuole rimanere fedele alla tradizione delle edizioni precedenti e presentare nella sua massima ampiezza l'attuale stato delle ricerche in Svizzera sulla storia dell'arte. Quali contenuti, domande, principi e metodi teorici sono attualmente oggetto di discussione e scambio fra gli indirizzi e le istituzioni nazionali ed internazionali? Dove si intravvedono potenziali collaborazioni interdisciplinari? Quali sono le sfide del settore nel suo complesso e quali i problemi delle singole aree specialistiche?

In una prima fase, le storiche e gli storici dell'arte di tutti gli indirizzi ed istituzioni in Svizzera sono invitati entro il 31 marzo 2018 a proporre un tema (1 pagina, al massimo 2000 caratteri) per una sezione che desiderano organizzare e dirigere. Si accettano volentieri proposte per sezioni dirette da due o più persone di istituzioni diverse. Le sezioni proporranno cinque presentazioni da 20 minuti ognuna, dopodiché, in plenum, i responsabili di sezione presenteranno una relazione sintetica illustrante l’essenziale di ogni tema.

Le lingue della conferenza sono l'italiano, il tedesco, il francese e l'inglese. L'ASSSA contribuisce ai costi di pernottamento. Tutti i relatori, le relatrici, i responsabili e le responsabili di sezione partecipano al congresso gratuitamente.

Spetterà al comitato scientifico insieme alla direzione del congresso decidere entro il 20 aprile 2018 sulla selezione delle sezioni. L'ASSSA organizzerà in seguito il concorso ufficiale dell'invito per sessioni per i singoli responsabili di sezione. Al massimo due dei cinque interventi possono ospitare su invito personale relatori e relatrici dalla Svizzera o dall'estero. È particolarmente auspicata la promozione delle nuove leve scientifiche. La scelta dei relatori e delle relatrici va comunicata alla direzione del congresso entro il 15 luglio 2018.

Si prega di inviare la proposta di sessione insieme ad un breve curriculum entro il 31 marzo 2018 al segretariato del congresso, cssa2019usi.ch.

Direzione: Sonja Hildebrand, Daniela Mondini, Christoph Frank (USI), Jan Blanc (ASSSA)

Comitato scientifico: Anna Bernardi (USI), Simonetta Biaggio-Simona (Ufficio dei beni culturali, Bellinzona), Corrado Bologna (Istituto di studi italiani, USI/Scuola Normale Superiore di Pisa), Roger Fayet (SIK-ISEA), Gianna Mina (Museo Vincenzo Vela), Simona Martinoli (Fondazione Marguerite Arp)

Quellennachweis:
CFP: Fourth Swiss Congress of Art History (Mendrisio, 6-8 Jun 18). In: ArtHist.net, 24.02.2018. Letzter Zugriff 14.12.2018. <https://arthist.net/archive/17455>.

Beiträger: Sonja Hildebrand

Beitrag veröffentlicht am: 24.02.2018

Empfohlene Zitation

Zu Facebook hinzufügen